giovedì 10 settembre 2009
Fonte: Libero, Il Giornale, Corriere della Sera

[b]Scritte antisemite contro Adam Atef, italo-egiziano noto per il suo impegno nell’associazione «Amici d’Israele». Davanti al luogo dove Adam da anni presta la sua opera di volontariato in favore degli immigrati (in zona San Siro) qualche ignoto ha vergato con lo spray nero una scritta offensiva verso gli ebrei. «Una scritta antisemita su un muro della città è già una cosa grave – commenta Davide Romano, segretario degli Amici di Israele -. Ma in questo caso temiamo ci sia molto di più e di peggio. Adam è infatti noto a molti per essere amico del popolo ebraico, oltre che vicino ad Israele. Per molti versi egli rappresenta quindi un possibile e prezioso ponte di dialogo tra il mondo arabo e quello ebraico, e proprio questo crediamo sia il motivo per cui sia stata vergata quella frase ingiuriosa». «Non è “solo” un’offesa per l’ebraismo – prosegue Romano, già presidente nazionale dei giovani ebrei italiani – ma anche per l’islam tollerante e per tutte le culture che credono nel dialogo e nella pacifica convivenza». Gli Amici di Israele manifestano «massima solidarietà al fratello italo-egiziano Adam» e chiedono al Comune di attivarsi al più presto per cancellare «quella scritta che ferisce l’intera città».[/b]

 

One Response to Scritte antisemite Minacciato Adam L’italo-egiziano amico di Israele

  1. Admin scrive:

    Mi unisco alla solidarietà. con l'auspicio che chi compie tali atti, comunista o integralista che sia, venga individuato dalle autorità e punito come merita

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.