Nelle immagini in alto: Demonizzazione degli israeliani in stile antisemita, nelle vignette sulla stampa araba

(Da: YnetNews, 18.4.11 / israele.net 20-04-2011)

[b]Il sito web in lingua araba del ministero degli esteri israeliano ha ricevuto sabato scorso una lettera da un iracheno che si dice costernato per il fatto che lui e i suoi concittadini hanno subito “un lavaggio del cervello contro Israele”. [/b]

Il sito web in lingua araba del ministero degli esteri israeliano ha ricevuto sabato scorso una lettera da un iracheno che si dice costernato per il fatto che lui e i suoi concittadini hanno subito “un lavaggio del cervello contro Israele”. L’autore del messaggio aggiunge che i recenti attentati di Hamas contro civili israeliani hanno suscitato in lui un sentimento di “vergogna” per essere arabo e musulmano.
“Per tanto tempo – dice la lettera – abbiamo creduto che gli israeliani fossero pericolosi barbari, a causa del lavaggio del cervello che abbiamo subito durante il regime di Saddam Hussein; ma ora vedo come gli arabi vengono massacrati in modo ignobile e vergognoso da governanti sunniti e sciiti”.
Il messaggio è stato pubblicato dal ministero degli esteri israeliano sul suo sito web in lingua araba, visitato da utilizzatori di internet in tutto il mondo.
L’autore della lettera prosegue dicendo d’aver aperto gli occhi dopo aver visto medici israeliani che si prodigavano per curare una ragazzina palestinese. “Ciò che ha catturato la mia attenzione – scrive – è stato l’ospedale israeliano che ha curato la ragazzina palestinese malata di cancro. E ho visto il film sul pianista ebreo che ha tanto sofferto al tempo di Hitler” aggiunge, riferendosi con ogni probabilità a “Il Pianista” diretto nel 2002 da Roman Polanski.
L’iracheno dice che ha iniziato a studiare la storia degli ebrei e che spera di poter visitare un giorno Israele “per sconfiggere la paura inculcata in me dal lavaggio del cervello secondo cui gli israeliani sarebbero barbari e il loro paese uno stato terrorista”. E conclude: “Dopo aver visto il terrorismo all'opera in Iraq e il terrorismo che Hamas e palestinesi fanno contro di voi, ho incominciato a vergognarmi d’essere arabo e musulmano”.

 

One Response to Lettera dall’Iraq: “Ci hanno indottrinato contro Israele”

  1. Admin scrive:

    [size=20][b][color=#0033cc]Meno male che, ogni tanto, c'è qualcuno che si vergogna![/color][/b][/size]

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.