Festa del 69° Yom Hazmauth a Milano

Ingresso libero, aperto a tutti, invitate tutti vostri amici e mettete sul FB e sui social media. Siete invitati a stampare il volantino e appenderlo in giro (sulle bacheche e nei spazzi dedicati).

Eyal Mizrahi – Presidente ADI

Per informazione 328.4584284

 

 

DSC03117

Contestazioni, insulti e appelli al boicottaggio. A Milano la Brigata ebraica sarà dentro al corteo per la Liberazione, ma il clima in cui sfileranno le stelle di David fa paura. Le frange estremiste dei centri sociali già preparano l’accoglienza in San Babila, all’altezza della strettoia che separa la sfilata dall’arrivo in piazza Duomo, dove parleranno il sindaco Beppe Sala e il presidente del Senato Pietro Grasso, che ha già avvertito: chi attacca la Brigata ebraica «nega la storia e la piega a interessi avulsi dallo spirito del 25 aprile». Una scomunica istituzionale che lascerà probabilmente indifferenti gli ultrà di un fronte anti-israeliano composto da pochi (ma) esagitati.

Continue reading »

 

UK-jewish-brigade-shoulder-strap-frontCari amici d’Israele e simpatizzanti, l’appuntamento per il corteo del 25 Aprile a Milano è come l’anno scorso in Corso Venezia angolo via Boschetti alle 13:45. Sfileremo sotto lo striscione della Brigata Ebraica, portate le vostre bandiere.

Eyal Mizrahi, Presidente ADI

 

Nonostante l’adesione alla manifestazione dei movimenti Bds (Boycott Divest Sanctions), la Brigata Ebraica alla fine ci sara’ al corteo

Milano, 25 aprile: Brigata Ebraica conferma la presenza al corteo

25 Aprile a Milano

Nonostante l’adesione alla manifestazione dei movimenti Bds (Boycott Divest Sanctions), la Brigata Ebraica alla fine ci sara’ al corteo in programma a Milano in occasione delle celebrazioni del 25 aprile. “Amici, il 25 aprile – aveva scritto oggi su Facebook Andrea Jarach, editore e presidente nazionale dell’associazione Keren Hayesod Italia – vi propongo di recarci a Roma. Purtroppo la nostra presenza a Milano a fianco delle inevitabili bandiere palestinesi e quest’anno dei movimenti Bds che odiano Israele, sara’ questa volta davvero fuori luogo”. In giornata, pero’, e’ arrivata una presa di posizione forte da parte dell’Anpi.

Continue reading »

 
Testata: Repubblica
17 Aprile 17
Sul palco di piazza Duomo saliranno i rappresentanti delle istituzioni – dal presidente del Senato Pietro Grasso al sindaco di Milano Beppe Sala – dell’Anpi, dell’Aned, dei sindacati. Ci sarà anche una migrante, Awa Kane, a rappresentare il filo rosso tra le tragedie di ieri e quelle di oggi. Il 25 Aprile Milano festeggerà il 71esimo anniversario della Liberazione dal nazifascismo con il corteo che, come ogni anno, attraverserà il centro della città per arrivare in piazza Duomo. Ma l’attenzione delle forze dell’ordine è concentrata su un pezzo di quel corteo, quello che ospiterà la Brigata Ebraica: negli ultimi anni le contestazioni da parte di gruppi di centri sociali e di filo-palestinesi non sono mai mancate, ma questa volta c’è qualche tensione in più: perchè un gruppo denominato ‘Bds’, che lancia il boicottaggio dei prodotti israeliani, annuncia la sua presenza al corteo del 25, che partirà come sempre dai caselli di Porta Venezia.

Continue reading »

 

Scritta al sindaco di Cinisello Balsamo, qui a Milano Città Metropolitana.
Invito tutti gli amanti del buon senso a fare altrettanto

Gentile Sindaco,
inorridito sono venuto a conoscenza che nel Suo comune, facente parte della nostra città metropolitana, esiste una via Martiri Palestinesi.

Devo segnalarle che i sedicenti Martiri palestinesi (detti in arabo Shahid), altro non sono che terroristi che hanno macchiato di sangue non solo il Medio Oriente ma anche il mondo intero. Sono definiti Martiri coloro che con cintura esplosiva hanno ucciso decine di persone in Israele sugli autobus e nei locali pubblici, nei mercati e per la strada. Martiri sono definiti e onorati dalla autorità nazionale palestinese coloro che hanno accoltellato vecchi e studenti, bruciato bambini in auto con i genitori, sgozzato neonati. Martiri sono quelli a venire che l’educazione all’odio prepara a sacrificare la vita per fare danno agli ebrei o agli “occidentali” nel prossimo futuro.

Continue reading »

 

Continue reading »

 

 

brigata-ebraicaRiceviamo e volentieri pubblichiamo l’appello inviato da Roberto Cenati, presidente ANPI di Milano e provincia a tutte le sezioni provinciali dell’ANPI Nella ricorrenza del 72° anniversario della Liberazione si svolgerà a Milano una grande e unitaria manifestazione che si concluderà in piazza Duomo con l’intervento, tra gli altri, del Presidente Nazionale dell’ANPI Carlo Smuraglia e del Presidente del Senato Pietro Grasso.

Continue reading »

 

Continue reading »

 

Un appello al sindaco per fermare i boicottatori di Israele nel giorno della Liberazione. L’appello è firmato dall’Osservatorio sulle discriminazioni «Solomon», organizzazione di volontari attivi in particolare nella denuncia dell’antisemitismo. Sul sito degli Amici di Israele è comparsa una lettera, firmata dalla presidente Barbara Pontecorvo, che si rivolge al sindaco, dopo la notizia che al corteo del 25 aprile parteciperà anche una delegazione del «Bds», il movimento per il «Boicottaggio, il disinvestimento e le sanzioni contro Israele». La Liberazione a Milano è ancora molto sentita e molto strumentalizzata. E il corteo, che tradizionalmente parte da corso Venezia per arrivare in Duomo, da anni è teatro della gazzarra delle frange estremiste dei centri sociali, che in piazza San Babila si ritrovano per contestare in funzione anti-israeliana le insegne della Brigata ebraica. «Noi ci saremo anche quest’anno – garantisce Davide Romano, il segretario degli Amici di Israele che ha riportato alla luce la storia della Brigata – più ne contestano la storia e più aumenta la nostra voglia di affermare la verità di quei 5mila volontari ebrei e sionisti che lasciarono città come Tel Aviv e Gerusalemme per fare la guerra al nazifascismo. Per questo, contrariamente agli altri anni, stiamo lavorando perché la Brigata Ebraica sia ricordata anche nei giorni precedenti il 25 aprile. Dal Municipio 4 al Circolo della Pallacorda, passando per tante altre occasioni, i nostri contestatori facciano pure: più si mobilitano per negare la Storia, e più abbiamo richieste di raccontarla. I negazionisti vanno combattuti sempre: da quelli che negano la Shoah a quelli che negano la Brigata Ebraica». Ci sarà anche Stefano Parisi, oggi consigliere comunale e leader di Energie per l’Italia. Lo scorso anno partecipò come candidato sindaco anche l’altro candidato, l’attuale sindaco, andando a rendere omaggio alla Brigata. E a Sala l’avvocato Pontecorvo scrive: «La partecipazione del Bds alle manifestazioni per il 25 aprile è volta ad impedire la partecipazione della Brigata Ebraica, ad escludere e non a celebrare la liberazione dal nazismo che i fondatori di quello stesso movimento all’epoca abbracciarono».

Alberto Giannoni, Il Giornale,  11/04/2017

 
 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.